La Storia

Nel 1920 Alfonso Di Donato, con forte spirito imprenditoriale coniugato a sapiente manualità, dà vita alla Didalf, fabbrica familiare di scarpe sita a Sarno e profondamente legata al territorio campano.

Nel 1956 il figlio, Alfonso jr, trasformò con fulgida intuizione l’azienda paterna in una società per azioni, che nel 1970 contava circa 150 dipendenti.

Successivamente, Catello iniziò ad affiancare il padre attraverso il suo contributo innovativo, perseguendo con scrupolosa dedizione la filosofia Made in Italy senza rinunciare alla qualità dei materiali.

I risultati non si fecero attendere e, nel 1990, la produzione raggiunse una media giornaliera di circa 5000 paia di calzature esportate in USA, Giappone ed Europa con un livello occupazionale dell’indotto di oltre 300 addetti.

Di padre in figlie, si dà seguito alla quarta generazione Di Donato che, grazie alla continua ricerca creativa e stilistica delle sorelle Gaia e Federica, non soltanto conservano la storica tradizione calzaturiera ma la rivisitano secondo le ultime tendenze in ambito moda,  interpretando le esigenze dei giovani, sofisticati consumatori.

Il 2020 rappresenta un importante traguardo per tutta la famiglia Di Donato.

In occasione del centenario dell’attività è previsto contestualmente il lancio a livello mondiale del nuovo progetto calzature ed accessori a marchio Di Donato 1920.

La Storia

Nel 1920 Alfonso Di Donato, con forte spirito imprenditoriale coniugato a sapiente manualità, dà vita alla Didalf, fabbrica familiare di scarpe sita a Sarno e profondamente legata al territorio campano.

Nel 1956 il figlio, Alfonso jr, trasformò con fulgida intuizione l’azienda paterna in una società per azioni, che nel 1970 contava circa 150 dipendenti.

Successivamente, Catello iniziò ad affiancare il padre attraverso il suo contributo innovativo, perseguendo con scrupolosa dedizione la filosofia Made in Italy senza rinunciare alla qualità dei materiali.

I risultati non si fecero attendere e, nel 1990, la produzione raggiunse una media giornaliera di circa 5000 paia di calzature esportate in USA, Giappone ed Europa con un livello occupazionale dell’indotto di oltre 300 addetti.

Di padre in figlie, si dà seguito alla quarta generazione Di Donato che, grazie alla continua ricerca creativa e stilistica delle sorelle Gaia e Federica, non soltanto conservano la storica tradizione calzaturiera ma la rivisitano secondo le ultime tendenze in ambito moda,  interpretando le esigenze dei giovani, sofisticati consumatori.

Il 2020 rappresenta un importante traguardo per tutta la famiglia Di Donato.

In occasione del centenario dell’attività è previsto contestualmente il lancio a livello mondiale del nuovo progetto calzature ed accessori a marchio Di Donato 1920.

Contattaci per maggiori informazioni sulle collezioni